CUNTATERRA è terra di racconti, orizzonte di esperienze personali e collettive, punto d’incontro, dove ritrovarsi per condividere momenti di cultura, arte e socialità.

CUNTATERRA è ricerca, creazione e formazione nel campo del Teatro, della Musica e delle Arti popolari.

 Con un pensiero alle radici e lo sguardo aperto sul mondo  

Amiamo raccontare storie in cui le persone possano riconoscersi, storie per riflettere ed emozionarsi, riscoprire le proprie identità culturali e memorie sociali, condividendo esperienze, sentimenti, saperi e sogni.

CUNTATERRA nasce dall’idea di Marcello Sacerdote, attore, contastorie e musicista popolare di origine abruzzese, che ne è membro e fondatore.

Nel nostro cammino un’attenzione particolare è rivolta al recupero della cultura popolare in tutte le sue forme ed espressioni, sia orali che scritte, integrandola allo studio e alla diffusione di tradizioni teatrali e musicali, di memorie storiche e sociali. Mantenendo al tempo stesso una sintonia costante con i linguaggi contemporanei e un ascolto profondo con le voci dell’attualità.

Con l’urgenza di parlare al presente e immaginare un futuro.

La nostra identità è principalmente teatrale e si esprime nella pratica e nella ricerca di un teatro popolare, ovvero un teatro che guardi a tutti gli strati della popolazione, generoso, di qualità, necessario ed umano. Un teatro per tutti e di tutti, aldilà degli argomenti, delle opere e dei linguaggi trattati.

Al percorso teatrale si unisce quello della musica e delle arti popolari, attraverso la pratica dei canti, dei suoni e degli strumenti della tradizione musicale italiana (organetto diatonico, zampogna, flauti, tamburelli ecc…), nonché della danza popolare.

✹ CUNTATERRA – IL LOGO ✹

Il simbolo di CuntaTerra è una stella a sette punte con una spirale nel mezzo. Vuole rappresentare una forza positiva capace di irradiarsi, espandersi e rigenerarsi.

LA STELLA A SETTE PUNTE è un simbolo magico e significativo, presente in molte culture e tradizioni. Nella cultura folclorica abruzzese è la stella rappresentata nel gioiello detto “Presentosa”. 

Il numero sette è un numero che rappresenta ogni forma di scoperta e conoscenza, deriverebbe dall’unione tra il celestiale del tre ed il terrestre del quattro. Il tre per l’uomo: spirito, corpo e anima.  Il quattro per gli elementi: terra, acqua, aria, fuoco.

LA SPIRALE è simbolo di morte/rinascita, di espansione e sviluppo, rappresentazione del movimento energetico.
E’ la forma del movimento circolare che si avvicina al centro per poi allontanarsene e viceversa, muovendosi come l’Universo.